COSTRUIRE

Laboratorio di resilienza poetica in atto condotto da Anna Orlando

Domenica 3 e 17 febbraio | 3 e 17 marzo (ore 15.30 – 18.00)

Info e iscrizioni: respiroassociazione@gmail.com

Pioggia / Paglia / Cocci / Oro

A metà ottobre anche il cantiere di Casa Respiro ha sofferto per gli eventi meteorologici eccezionali che hanno colpito larga parte del nord est. Il vento molto forte e le piogge abbondantissime hanno avuto la meglio sulle opere di protezione provvisoria che erano state predisposte su una porzione del tetto non ancora impermeabilizzata.
L’acqua, abbondante, ha invaso una porzione di tetto di circa 40mq e la paglia che i volontari avevano posato nei mesi precedenti è andata perduta.
In un cantiere “normale” un tetto da rifare avrebbe comportato assicurazioni, richieste di indennizzi, ecc, oltre alle preoccupazioni tecniche, alle responsabilità e ai costi che comunque, in parte, rimangono. Ma Casa Respiro non è un progetto “normale” e il cantiere per la nuova sede nemmeno.
Nei mesi scorsi alcuni volontari di Respiro hanno ripulito la copertura dalla paglia deperita, sono state applicati dei prodotti per impedire la proliferazione di muffe e ora è tempo di rifare la copertura.
Vorremmo proporvi una sfida, ovvero quella di far diventare questo episodio un momento che impreziosisce ulteriormente il grande lavoro fatto dai soci di Respiro e dagli oltre 100 volontari che hanno lavorato nel cantiere la scorsa estate. Le infiltrazioni d’acqua e la paglia marcia ci hanno lasciato dei cocci e qualcosa di prezioso a cui tutti teniamo si è rotto (per fortuna solo in una piccola parte!).
In Giappone, da secoli, esiste una pratica di riparazione delle ceramiche il “Kintsugi” > letteralmente riparare con l’oro. Nasce dall’idea che dall’imperfezione e da una ferita possa nascere qualcosa di ancora più bello. Che poi è quello che, in fondo, Casa Respiro fa con tutti quelli che ci passano.
Vi proponiamo di applicare questa idea per la riparazione del tetto della Sala Respiro, senza nascondere il danno. Da questa situazione contiamo di trovare nuove energie per completare i lavori, tornare a lavorarci con maggiore entusiasmo e facendo una cosa “ancora più bella”.
A partire da venerdì 8/02/2019, per i successivi fine settimana di febbraio, Respiro e Aria Familiare Respiro organizzeranno in lavori di autocostruzione per il rifacimento del “tetto perduto” e per il completamento dei lavori sulle pareti della sala. Chiediamo quindi a tutti i volontari di ARIA (e a tutti i nuovi potenziali volontari) di contattarci per darci le vostre disponibilità > respiroassociazione@gmail.com

Iscriviti alla nostra newsletter!

CASA RESPIRO

Casa Respiro è un’esperienza innovativa di cohousing sociale. E’ una piccola comunità flessibile che accoglie persone in difficoltà psicologica o con disagio mentale ben compensato, che hanno bisogno di staccarsi per un breve periodo dalla famiglia. Offre stimoli per riprendere in mano la propria vita partendo dal lavoro, dalla formazione, dalla socialità.

Non un parcheggio, ma un punto di ri-partenza. Grazie al sostegno di Caritas Treviso, nostra partner nel progetto di avvio dell’esperienza, oltre alla condivisione abitativa c’è spazio per piccoli lavori, lo sviluppo delle personali competenze applicate alle esigenze della coabitazione, percorsi formativi e culturali integrati con altre realtà associative operanti nel territorio in grado di mettere in moto un corto circuito rivitalizzante del territorio stesso.

Il progetto ha ottenuto il partenariato del Dipartimento di Salute Mentale dell’Ulss 9 Treviso e dei Comuni di Morgano, Istrana, Quinto di Treviso, Zero Branco e Preganziol.

Quest’anno, a Natale, regala Respiro!

Stiamo costruendo una Casa in cui accogliere persone in difficoltà, coltivare un orto e relazioni, promuovere la cultura della Salute Mentale.

REGALA UN PO’ DI RESPIRO A CHI AMI.

Ottieni una cartolina-mattone per costruire la nuova Casa Respiro in cambio di un contributo (IBAN IT58 A083 2762 9410 0000 0800 609), la invieremo a nome tuo a chiunque tu desideri. Respiro è accoglienza, cultura, formazione…contiamo sul tuo sostegno!

Un pezzetto della nostra Casa porterà il vostro nome

MACRAME'

La promozione della salute mentale – secondo noi – passa attraverso le parole territorio e cultura. Dal 2013, infatti, organizziamo serate di musica, teatro o presentazione di autori nel salone di Casa Respiro, una porzione di vecchio capannone agricolo riadattato per la cultura. Serate di televisione spenta e di relazioni nuove e rinnovate. Serate per coltivare bellezza e amicizia, per mettere in moto il muscolo dell’impegno. Le abbiamo chiamate serate macramé, perché è un merletto a nodi, un pizzo, un intreccio raffinato e prezioso, proprio come i legami che vorremmo creare.

Da gennaio 2013 sono più di 150 gli appuntamenti culturali che hanno coinvolto oltre 9000 persone.

MACRAME' Photogallery

ORTO SINERGICO

Ogni vita che riparte deve fare i conti con la natura. Noi abbiamo piantato un orto sinergico di 500 mq, dove le piante si danno una mano e danno a noi ortaggi che hanno il sapore della semplicità.

Proprio come dovremmo fare noi.

ORTO SINERGICO Photogallery

ATTIVITA'

GEPPETTO & MANI DI FATA

Photogallery

Sono attivi alcuni laboratori condotti da esperti volontari che coinvolgono i cohousers e gli ospiti diurni. Piccola falegnameria, cucina e pasticceria, ceramica, cucito. Su richiesta confezioniamo bomboniere per ogni occasione.

FORM-AZIONE

Photogallery

Cohousers e ospiti diurni vengono regolarmente coinvolti in viaggi e laboratori di musicoterapia, cinema e fotografia, teatro, poesia, lettura ad alta voce ed altre discipline che promuovono l’autostima e il benessere di comunità.

NONSOLOGRANDI

Photogallery

Le nostre proposte di didattica ambientale e di inclusione prevedono interventi di lettura animata nelle scuole, laboratori di manualità condotti da volontari e cohousers, e dal 2018 è possibile immergersi nel Bosco di Casa Respiro, che può diventare teatro, biblioteca verde o palestra di arrampicata.

CHI SIAMO

L’Associazione Respiro nasce dalla certezza condivisa che è necessario sviluppare una nuova solidarietà sociale, in forme aggiornate, aderenti alla realtà e ai bisogni, più sincere. Respiro si costituisce a gennaio 2013 da un numeroso gruppo di famiglie con uno scopo chiaro, semplice: stare accanto alle persone fragili e alle loro famiglie nella quotidianità, promuovere un cambiamento culturale nel territorio.

Serve esperienza. Il tema attorno al quale si sviluppa l’impegno di Respiro è la promozione della salute mentale. Don Mario Vanin, presidente di Respiro, è responsabile diocesano in Caritas per il settore che si occupa della salute mentale. Specializzato in etnopsichiatria, da anni si occupa di progetti che vedono coinvolti le Ulss delle province di Treviso e Venezia, i Centri di Salute Mentale, C.E.O.D. e associazioni di familiari. Don Mario Vanin è il responsabile della cohousing Casa Respiro.

Due obiettivi (almeno). Nel concreto Respiro punta ad operare su due livelli: l’integrazione in percorsi lavorativi e sociali di adulti affetti da lievi forme di disagio mentale; l’offerta di percorsi lavorativi di bassa soglia per disoccupati respinti dal mercato del lavoro. Perché la promozione della salute sociale non può prescindere dal lavoro e dalla cura del territorio.

Serve un luogo. Casa Respiro ora è a Morgano, in via Munara, ma stiamo costruendo una nuova cohousing, una sala di attività e dei laboratori per sviluppare delle attività di didattica ambientale che coinvolngano il Bosco e l’orto sinergico di Casa Respiro.

LA NUOVA CASA Photogallery