IL MIO ROMANZO SEI TU | Michela Gusmeroli

RINVIATO A DATA DA DESTINARSI

Lei e lui. L’incontro all’Università di Padova. I primi anni a Milano, con la ricerca di un lavoro, di una casa. Difficoltà e diversità che non hanno spento la voglia di stare insieme, di misurarsi con qualche sogno: la scrittura per lei, la psicoanalisi per lui. Il filo del racconto entra nelle pieghe del quotidiano, intrecciando luoghi, persone, momenti, ora reali ora immaginari. Catturando ‘l’anima’ del rapporto, di un tempo umile e ‘favoloso’.

Michela Gusmeroli è nata a Sondrio. Apprezzata agli esordi da Lalla Romano, e poi da Giulio Mozzi,  ha pubblicato: Pablo e la mia storia (Tracce 2006), Una sera dolcissima (Zona, 2010), Nella mia stanza (Meligrana 2018). La scrittura come cura (im)possibile, nel libro di Maria Antonietta Selvaggio Educatrici di Società, racconti di donne e di cura (ESA 2013); La mia Cenerella, in La Nemesi di Medea di Silvana Campese (L’Inedito 2018); Bere il calice fino in fondo, in Racconti del Sessantotto, la stagione dei movimenti in provincia di Sondrio (Etabeta 2019).

Scarica la dichiarazione, compilala e salta la fila!